Chantal R. : vedevamo le fiamme circondarci

Buongiorno,
vorrei ringraziare in modo particolare Swami Roberto per l’enorme protezione che noi abbiamo avuto martedì sera proprio dopo la preghiera nella quale chiedevo aiuto, perché un incendio gigantesco era scoppiato durante il pomeriggio e minacciava il nostro villaggio.

Quando il fuoco è arrivato a La Couronne (il mio villaggio) avevo già pregato e acceso i ceri, poi, alle 21.15 avevo fatto la preghiera (che era in diretta sulla pagina Facebook di Swami Roberto) con i ramia e Swami chiedendo il loro aiuto, perché il fuoco era ormai molto vicino.
La potenza della preghiera è incredibile perché il fuoco ha soltanto contornato la nostra strada: dal mio portone vedevo le fiamme dietro la casa di fronte, al massimo a 30 metri di distanza; sopra la strada io vedevo le fiamme della collina lambire le case dall’alto, le pigne dei pini esplodevano, si potevano vedere tutte le fiammelle trasportate dal vento che soffiava a 90 km/h a detta dei pompieri, e malgrado le raffiche vorticose, e nonostante la direzione del fuoco verso casa nostra, non avevamo neppure del fumo; vedevamo le fiamme circondarci senza che nessuna scintilla raggiungesse la nostra strada, dove quasi tutti i giardini recintati hanno dei pini e dei cipressi, e quindi sono molto infiammabili. Le esplosioni delle vetture che bruciavano e delle bombole di gas, si facevano sentire di continuo.

Allora un grande grazie a coloro che hanno pregato per noi e io sono colma di gratitudine perché la nostra strada ha inoltre permesso tutte le evacuazioni, altrimenti si sarebbe dovuto fare tutto via mare, e questo sarebbe stato molto difficile in piena notte, visto il numero di persone evacuate, che hanno riempito parecchi autobus.
Senza contare tutti coloro che sono venuti a parcheggiare nella nostra strada per salvare le loro vetture, perché un parcheggio completo è stato bruciato così come 2 camping sono stati totalmente distrutti, ed un altro è stato molto devastato.

Bravissimi i pompieri: quando si vedeva questo muro di fiamme noi eravamo dietro di loro, mentre lo combattevano.
Mercoledì mattina molto presto, dopo che avevo passato una parte della notte in strada, che felicità nel vedere le mie piante e i miei alberi ancora verdi e pieni di vita. Il mio cuore è esploso di gratitudine verso voi tutti che avete pregato, e delle lacrime di gioia e di immensa gratitudine sono scese sulle mie guance; mi sono sentita in dovere di dire Grazie centinaia di volte, ma non sarà mai abbastanza.

Grazie, grazie, grazie dal profondo del cuore al mio dolce e adorato Swami

Chantal R.

‹ Chantal Gerdis: grazie a Swami ho ritrovato la gioia di vivere Chantal: il chirurgo insistette dicendomi che era impossibile che io non avessi male ›

Swami Roberto

Multimedia