Sandra Menthonnex: è un fatto eccezionale ricevere due trapianti cardiaci in una sola vita

Abbiamo vissuto, questa domenica 5 gennaio 2020, un magnifico Darshan dell’Epifania.
Il messaggio di Swami riecheggia particolarmente nel mio cuore in riferimento a ciò che ho vissuto tre anni fa.

Nel 2017, in occasione dell’Epifania, ho ricevuto un dono inestimabile, la mia epifania: il dono di un nuovo cuore. Una vita. Ancora. È un fatto eccezionale ricevere e accogliere due trapianti cardiaci in una sola vita.
È un miracolo, come ha detto il mio chirurgo, che mi ha confidato di essere stato misteriosamente e grandemente aiutato davanti ad alcuni ostacoli che gli si presentavano e che rendevano l’operazione troppo rischiosa. Io mi sono affidata nelle mani del mio chirurgo e della sua equipe, nella fede certa della Vittoria di Dio, infatti mi sono messa nelle mani di Swami.

Vi parlo oggi di questa benedizione perché si tratta di una realtà totalmente vissuta e che riveste un carattere anche “simbolico” e soprattutto sacro per me, perché si tratta di un cuore, offerto perché io viva la Vita.
Attraverso questa Grazia che vivo in ogni istante, io vedo e desidero rendere visibile la manifestazione di Dio nella mia terra, il mio corpo, che è, come ce l’ha insegnato Swami questa domenica, il significato dell’Epifania.
È con questo cuore pieno di amore e con tutta la mia anima che io Ti ringrazio, Ti rendo gloria rendendo visibile la Tua Vittoria, Swami, per avermi dato l’opportunità di continuare il mio cammino spirituale con te, per purificare sempre di più la mia anima, permettendomi di esprimere la gioia di essere viva e di poter amare con tutto il mio cuore.

GRAZIE.

Sandra Menthonnex

‹ Rosa B.: il medico mi disse che non poteva continuare a mettere olio in un recipiente bucato Savino: essere Cristiano in Anima Universale non è essere fan di un Guru finché va bene ›

Swami Roberto

Multimedia