Ramia Claudio Munari, 18 anni di sacerdozio: «Dio mi mandò un Angelo per condurmi qui»

– Oggi al darshan abbiamo festeggiato il 18° anniversario di sacerdozio di R.CLAUDIO Munari, che ricorre mercoledì 15 agosto.

ramia Claudio Munari con Swami

Ramia Claudio ha raccontato gioiosamente il suo primo incontro con Swami che avvenne ben ventitré anni fa, nell’autunno del 1989. In quell’occasione ramia Claudio si recò con i suoi genitori a Costozza (VI) per assistere ad una veglia di preghiera, guidata da Swami insieme ad un sacerdote cattolico, presso la Casa Buoni Fanciulli fondata da don Giovanni Calabria.

Pochi mesi più tardi, grazie a un pellegrinaggio a Leini, ramia Claudio ha intrapreso un pellegrinaggio ancora più importante: il pellegrinaggio interiore che lo ha portato diciotto anni fa a consacrare la sua vita a Dio, divenendo monaco Ramia della Chiesa Anima Universale il 15 agosto del 1994.

«… Ognuno può pensare quello che vuole. Ma nel mio cuore capii che avevo ricevuto un miracolo: Dio mi aveva mandato un Angelo, per aiutarmi affinché io potessi arrivare qui e comprendere qual era la mia via spirituale…» — ramia Claudio Munari

Questa testimonianza di ramia Claudio mi ha richiamato alla memoria un noto aneddoto riferito a Padre Pio, che disse a un suo devoto: «Tu dormivi e un Angelo ti guidava la macchina».