I ramia in missione al Villaggio della Gioia


Con video reportage in fondo all'articolo

I ramia all'ingresso del VillaggioIl nostro Presidente, ramia Osvaldo Ristuccia, con ramia Mauro e ramia Massimo sono partiti il 3 gennaio 2004 per la Tanzania, accettando con gioia l'invito di P.Fulgenzio Cortesi a recarsi in missione al Villaggio della Gioa.

I ramia hanno svolto servizio di volontariato ed il 7 gennaio hanno vissuto un'emozione intensa e commovente, insieme a P.Fulgenzio, agli amici don Leone Lussana e don Aurelio Redaelli, e a tutti i volontari: l'arrivo dei primi dodici bambini al Villaggio della Gioia. Questa data è per P.Fulgenzio la più importante negli annali della sua Opera.

Inaugurazione del Villaggio della GioiaDomenica 11 gennaio, i monaci Ramia hanno presenziato, in rappresentanza di Anima Universale, alla cerimonia di inaugurazione del Villaggio della Gioia e della scuola che abbiamo donato ai bambini orfani. Erano presenti le autorità civili e religiose della Tanzania. (Nella foto: S.E. Card. Pengo, il nostro Presidente, la first-lady della Tanzania Anna Mkapa e P.Fulgenzio Cortesi).

ramia Osvaldo Ristuccia con l'Ambasciatore d'ItaliaEra presente anche l'Ambasciatore d'Italia S.E. dott.Marcello Griccioli, che ha molto ringraziato P.Fulgenzio per la sua grande Opera e tutti gli italiani che lo hanno aiutato.

Nel giorno dell'inaugurazione, P.Fulgenzio ci ha fatto un bellissimo regalo: grazie al telefono viva-voce ha rivolto un saluto ed un ringraziamento a tutte le persone riunite nel nostro Centro a Leinì per partecipare al darshan di Swami Roberto. (Puoi ascoltare la telefonata nel secondo video in fondo a questa pagina).

i ramia con P.Fulgenzio sulla strada Transafricana