Presentazione

«Per i credenti, l’Amore è Dio; ma anche per chi non crede, l’Amore può essere in assoluto la forza più travolgente, che riesce a cambiare il cuore di una persona e a rinnovare il mondo con Giustizia. La Carità, la fratellanza, il perdono, la non-violenza e la rettitudine sono valori universali, che possono unire l’umanità in un’unica grande famiglia.»
— Swami Roberto, Fondatore di Anima Universale

Abbiate un’anima universale

Croce della solidarietà e fratellanza«Questa Croce è il simbolo
dell’anima universale
di un cristiano.»
— Swami Roberto

Essere cristiani ramirici significa essere un’Anima Universale

Per la Chiesa Anima Universale, essere cristiani significa NON IMPORRE agli altri la propria verità, ma testimoniarla con l’esempio, la coerenza e tanta carità.

«Noi non intendiamo fare da padroni sulla vostra fede; siamo invece i COLLABORATORI della VOSTRA GIOIA»
(2 Corinzi 1,24)

Anima Universale è Chiesa nel senso di assemblea, incontro, comunione dei credenti, piuttosto che di “organizzazione strutturata gerarchicamente”, in quanto si è cristiani grazie alla fede e non per concessione di una gerarchia.

«Come pietre viventi, siete edificati anche voi per essere una casa spirituale, un sacerdozio santo, per offrire sacrifici spirituali, graditi a Dio per mezzo di Gesù Cristo» (1 Pietro 2,5)

Anima Universale è una Chiesa giovane, al passo con i tempi, ma allo stesso tempo antichissima, perché si ispira al modello di vita evangelica e alla spiritualità dei primi Cristiani.

Per i ramirici, essere cristiani significa anche…

  • Credere che la vita è un viaggio spirituale e che ogni persona, nella sua attuale incarnazione, si trova ad una differente fase di questo straordinario viaggio verso la Consapevolezza. Ciò fa di ogni donna e di ogni uomo un essere unico, irripetibile e di infinito valore.
  • Rispettare il prossimo e le sue idee, per poter dialogare in modo costruttivo e soprattutto lavorare insieme per aiutare i più poveri ed emarginati, e costruire un mondo migliore.
  • Saper accogliere tutti alla pari, con rispetto, senza distinzioni: credenti di ogni religione e atei, eterosessuali e omosessuali, ricchi e poveri, dotti e semplici… insomma, ogni cittadino del mondo.
  • Avere la libertà di pregare insieme a chiunque e di ogni religione.
  • Credere che se proprio si vuol fare una distinzione tra le persone è giusto distinguere tra chi pratica la bontà, l’onestà e la carità, e chi invece purtroppo crede nel male, nella violenza, nell’odio, nella menzogna, nell’opportunismo, nel razzismo… insomma fa soffrire il prossimo, lo umilia, non lo aiuta.
  • Credere che la disponibilità ad accettare il “diverso” è una delle mete più alte nel processo di crescita umana e sociale. Esiste un solo popolo eletto: l’intera umanità.
  • Credere che è necessario andare contro corrente rispetto alle logiche egoistiche del nostro tempo, mediante la preghiera, la rettitudine, la non-violenza, il perdono… quindi con la capacità di poter amare, come il Signore Gesù ha insegnato, e come ogni uomo e donna di buona volontà ha testimoniato: il Buddha, il Mahatma Gandhi, Martin Luther King, Madre Teresa di Calcutta… tutti possiamo esprimere l’amore, amando nonostante tutto.
  • Credere che un peccato grave è tutto il bene che potevamo fare e non abbiamo fatto. «Chi dunque sa fare il bene e non lo fa, commette peccato» (Giacomo 4:17). Un altro peccato grave è la stupidità, che unita al fanatismo può anche uccidere. «Il cuore degli stupidi sta sulla loro bocca, mentre la bocca dei sapienti è il loro cuore.» (Siracide 21:26)
  • Credere che la spiritualità inizia dalla capacità di correggersi nelle piccole cose per poter raggiungere le grandi mete. Chi è fedele nel poco lo sarà anche nel molto.
  • Credere che è indispensabile impegnarsi per uno sviluppo sostenibile, che salvaguardi le risorse naturali del nostro pianeta a beneficio delle future generazioni. Anche i nostri fratelli animali devono essere trattati con il rispetto dovuto ad ogni essere vivente.
  • Credere nella preghiera che Gesù ci ha insegnato: Padre nostro che sei nei cieli… rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori… e liberaci dal male.
  • Credere che Dio sta ancora parlando… oggi proprio a te!

Mungu Akubariki!
(“Dio ti benedica” in lingua Swahili)

Il Fondatore

Sin da bambino Swami Roberto, Fondatore di Anima Universale, aiuta le persone a riscoprire l’Amore di Dio, Padre e Madre di tutte le genti.

Darshan di Swami Roberto nel monastero di Anima Universale

È bello vedere la speranza riaccendersi negli occhi di molti. È bello osservare la gioia che riempie il vuoto scavato nelle persone provate dalla solitudine, dall’incomprensione, dall’indifferenza del mondo. È bello constatare che moltissime persone risolvono grazie a Swami Roberto tanti problemi della vita.
È di grande conforto sentire che il contatto con il Divino prende ali in chi è alla ricerca di risposte e può finalmente ascoltare la parola chiarificatrice che svela i misteri dell’esistenza.
Il Darshan di Swami Roberto è un miracolo continuo dell’Amore.

Il tempio di Anima Universale a Poggiana di Riese Pio X (TV)

Negli anni la missione di Swami ha preso forma nella Chiesa Anima Universale e nelle comunità dei monaci Ramia.

Wakantanka Taku Nitawa
(“Molte e grandi, O Dio, sono le Tue Opere” in lingua Dakota)

Momenti di gioia e spiritualità nell’Ashram di Leinì

«L’Amore non è solo un bel sentimento, una poesia, un’emozione, ma è dono totale di sé, che ti proietta verso le tue responsabilità sociali, in famiglia, sul lavoro, a scuola... e verso la realtà di un mondo con le sue sofferenze, che attende anche il tuo indispensabile aiuto. Il mondo senza di te sarebbe orfano.»
— Swami Roberto

Opere di solidarietà senza frontiere

Grazie alla Divina Provvidenza, che si manifesta attraverso il volto ed il cuore delle persone che ne sostengono l’azione, la Chiesa Anima Universale aiuta i poveri e gli emarginati in Italia e nel mondo, senza distinzioni di nazionalità, cultura o credo, perché…

…prima di tutto vi è la persona con la sua dignità,
le sue opinioni, la sua sofferenza.

Volontari e monaci di Anima Universale in azione

Le opere umanitarie di Anima Universale

Monaci ramia: preghiera, servizio e gioia ›