Savino: essere Cristiano in Anima Universale non è essere fan di un Guru finché va bene

Personalmente ho sempre pensato che essere Cristiano in Anima Universale è la naturale conseguenza per chi accoglie la Conoscenza che non lo potrà mai più lasciare. È una Scuola dove non si finisce mai di imparare, in cui ti rendi sempre più conto di quanto lavoro c’è da fare dentro e fuori di te. È vivere ogni pensiero, parola e azione in coerenza con ciò che sei e hai compreso.
Non è solo appartenere ad una chiesa… Non è solo un momento da dedicare a Dio.
Soprattutto non è essere deboli, non è essere creduloni, non è avere le idee confuse, non è seguire una moda o un modo per distinguersi da una massa omologata tanto per fare qualcosa di diverso, non è essere fan di un Guru finché va bene.
Per me è la realtà che ho sempre cercato in cui vivere la Spiritualità con totale pienezza.

Savino

Commento scritto da Savino nel blog Vedere Oltre…

‹ Rosa B.: il medico mi disse che non poteva continuare a mettere olio in un recipiente bucato Silvia Castello: la storia di un grande miracolo ›

Swami Roberto

Multimedia