Maria Negro: che tempismo, Swami!

Voglio dare testimonianza di quanto segue: sabato 3 settembre 2016, verso le ore 17, ero nel monastero di Leini per le preghiere nella cappellina delle Origini e per partecipare alla preghiera delle 18.15.
Per prima cosa però scrissi un’intenzione di preghiera a Swami Roberto, riassumendo quanto segue e imbucai il biglietto nell’apposita cassettina: mio marito da qualche mese soffriva di dolori piuttosto forti nella zona renale, ma solo nell’ultimo accertamento e visita di giovedì 1 settembre fu evidenziato un calcolo che doveva essere tolto al più presto in anestesia totale, questo per evitare ulteriori danneggiamenti al rene già un po’ compromesso.
L’intervento fu fissato per venerdì 9 settembre. Io ero molto preoccupata e anche agitata, ma… quale bella sorpresa trovai al mio ritorno a casa; mio marito raggiante disse: «Il calcolo è uscito alle 18.15» (la stessa ora dell’inizio della preghiera!). Che tempismo, Swami! Più di così…

Infinitamente Super Grazie.

Maria Negro

‹ Margherita Nota: il giorno dopo non avevo più niente Maria Rosaria Bruno: l’epatologo ha disposto una ulteriore ricerca approfondita delle analisi ›

Swami Roberto

Multimedia