Hanno detto di noi

Dott. ANDREA TORNIELLI – LA STAMPA e Vatican Insider

6 agosto 2018

«Mezza Italia pratica una religione fai da te: è boom di nuovi culti, nel nostro Paese, con un italiano su due che crea un proprio percorso spirituale sganciato dalle strutture tradizionali. Andrea Tornielli racconta due di queste esperienze, entrambe in Piemonte: Anima Universale e Damanhur. Il primo è un movimento cristiano che mantiene legami con la Chiesa cattolica ma unisce la Bibbia e la fede in Gesù e Maria a quella nella reincarnazione…»
Maurizio Molinari, Direttore Responsabile de La Stampa

«La grande statua bronzea di Cristo con le braccia spalancate accoglie i pellegrini. La struttura è quella di un monastero, con il chiostro e diverse cappelle, strutture per l’accoglienza dei pellegrini oltre al tempio principale dove possono trovare posto fino a un migliaio di persone. Siamo alle porte di Leini…» (Leggi l’articolo sul sito Vatican Insider ) — Andrea Tornielli, vaticanista

«All’ingresso di una cappella c’è un cartello che recita: “La Divina Provvidenza non aiuta chi non va dal medico e non prende le medicine”»

LISCA BIANCA: «Anima Universale, spirituali e concreti»

Articolo di liscabianca.com

L’Associazione di volontariato LiscaBianca – «il progetto sociale che va per mare» con sede a Palermo – ha pubblicato un articolo in cui riferisce della «donazione importante» (20.000 Euro) ricevuta dalla Chiesa Anima Universale come contributo al loro meraviglioso progetto per «favorire l’inclusione sociale e lavorativa di giovani svantaggiati, attraverso il restauro di una delle imbarcazioni simbolo della cultura mediterranea nel mondo».

» Leggi l’articolo sul sito di LiscaBianca (22 maggio 2016)

THE FRAMERS — PHIL MER e ANDREA LOMBARDINI

Phil Mer, Mario Biondi, Swami Roberto

L’idea di The Framers nasce dalla collaborazione tra il batterista Phil Mer, laureato in storia dell’arte ed eclettico talento dello strumento, che vanta collaborazioni importanti come Pino Daniele, Malika Ayane ed è l’attuale batterista dei Pooh e Andrea Lombardini, uno dei più originali bassisti elettrici europei, laureato in estetica musicale e autore, insieme a Phil, delle composizioni del cd. L’artwork è stato curato da Sergio Pappalettera. (giugno 2013)

Con The Framers il jazz cambia colore. Nove brani ispirati a quadri famosi (da Picasso a Warhol), composizioni esplosive e suadenti, tra cui la cover Sunday Morning interpretata da Malika Ayane e Paint! con Mario Biondi che interpreta un testo ispirato da Swami Roberto.

FONÒPOLI CON ANIMA UNIVERSALE

La copertinaArticolo di Maria Pia Fiacchini su INFÒNOPOLI, periodico semestrale dell’associazione culturale Fonòpoli fondata da Renato Zero.

«È grande la stima e l’ammirazione che proviamo per queste generose anime che mettono a disposizione la loro vita per dare gioia a chi è triste e desolato…»
—Maria Pia Fiacchini

» Leggi l’articolo di Maria Pia Fiacchini

CARD. GIANFRANCO RAVASI su IL MIO PAPA

L’intervista del Card. Ravasi su Il mio Papa

La Dott.ssa Lucia Di Spirito ha intervistato il cardinale Gianfranco Ravasi, presidente del Pontificio Consiglio della cultura e gli ha posto anche una domanda su Anima Universale:

Che cosa pensa dei movimenti spirituali dedicati alla Madonna, come La Comunità Maria e Anima Universale di Leini, animati da ferventi e gioiose preghiere?
«Senza la presenza femminile (la madre che genera il figlio) non ci sarebbe stato Dio nella storia. Il primato deve essere assegnato a Cristo. Maria indica la via per raggiungerlo. Sant’Ambrogio dice: “Maria non è il Dio del tempio, ma il tempio di Dio”. In comune abbiamo la Bibbia e Cristo. Nel duetto musicale siamo non basso e soprano, ma soprano e mezzo soprano, contralto e tenore».

PATRIZIA MIRIGLIANI su TV SORRISI E CANZONI

In anteprima tutte le sorprese di Miss Italia 2010

Patrizia Mirigliani, intervistata dalla Dott.ssa Lucia Di Spirito, cita un pensiero molto bello di Swami Roberto.

» Leggi l’articolo sul sito di TV Sorrisi e Canzoni (21 luglio 2010)

KASPAR CAPPARONI su TV SORRISI E CANZONI

TV Sorrisi e Canzoni«Dopo la vittoria a Ballando con le stelle vado al… galoppo in una nuova fiction»

Kaspar Capparoni, intervistato dalla Dott.ssa Lucia Di Spirito, dedica un pensiero a Swami Roberto.

» Leggi l’articolo sul sito di TV Sorrisi e Canzoni (14 maggio 2011)

GRAND HOTEL

Dal settimanale Grand Hotel ANNO LXVI N. 21 del 27 maggio 2011

PERSONAGGI: SWAMI ROBERTO – Di Laura Costantini
Ha fondato il movimento Anima Universale, predica la “religione dell’amore” e ha un carisma che riempie le piazze

Articolo di Grand Hotel

Kaspar Capparoni, dopo il trionfo a “Ballando”, gli ha dedicato un pensiero affettuoso. Patrizia Mirigliani dice: «Sono cattolica, ma mi ha aiutato in un momento difficile». E Pippo Franco, Marco Columbro, i Pooh… Ecco la storia di Roberto Casarin, bacchettato dalla Chiesa ma ammirato come guaritore. Al punto che uno scienziato lo ha definito “prodigioso”.

«Il Tredicesimo Apostolo» – TV SORRISI E CANZONI

TV Sorrisi e CanzoniSul primo numero del 2012, il settimanale «TV Sorrisi e Canzoni» ha dedicato la storia di copertina alla fiction TV «Il Tredicesimo Apostolo» con Claudia Pandolfi e Claudio Gioè.
Nell’intervista alla protagonista Claudia Pandolfi, viene svelato un inedito retroscena: le storie narrate nella fiction sono in sintonia con la Chiesa di Swami Roberto, aperta ai concetti di reincarnazione e karma.

La copertina del n. 4/2012 di TV Sorrisi e CanzoniNell’intervista di TV Sorrisi e Canzoni a Mons. Vincenzo Paglia sulla fiction «Il Tredicesimo Apostolo» si parla ancora di Anima Universale:
Monsignore, cosa pensa del moltiplicarsi di credenze, misticismi e movimenti spirituali dedicati alla Madonna, come «Anima Universale», animate da preghiere gioiose?
«Mostra il bisogno di andare oltre la banalità che ci sta travolgendo. Questo richiamo alla Madonna attraversa tanti popoli. Di fronte a una società matrigna emerge il bisogno di una madre. Bella è la preghiera di Gesù nell’ultima cena: che tutti siano una cosa sola! C’è un solo Padre, che protegge la sua famiglia, quella di tutti i popoli della terra. È questo il sogno di cui abbiamo bisogno oggi, in un mondo globalizzato.»

LIBERO – quotidiano diretto da Vittorio Feltri

Un Dio personale e la fratellanza, il culto dell'Anima Universale
Ecumenismo e valori positivi

» Leggi l’articolo del dott.Steno Sari su LIBERO del 25/2/2006

LEINÌ INCONTRA

«Quando solidarietà e voglia di fare non hanno confini»: così è intitolato uno dei tre articoli nei quali Luigi Benedetto, un giornalista che vive a Leinì e quindi ha potuto seguire la crescita di Anima Universale sin dagli albori («Negli anni, quello che era un pugno di persone guardate con sospetto, è diventata una realtà importante, della quale, piaccia o non piaccia, non si può non tenere conto»), racconta le finalità, le opere di solidarietà «in mezzo mondo» e le modalità di sostentamento della nostra Chiesa.
Per leggere la pagina completa è possibile scaricare il file:

Leinì Incontra – Aprile/Maggio 2007 – pag. 2
(In formato PDF – 296Kb)

Per visualizzare l’articolo è necessario il programma gratuito “Adobe Reader”, che si può scaricare gratuitamente sul sito www.adobe.com

JOACHIM BOUFLET

Joachim Bouflet, storico, si dedica alla ricerca e allo studio delle differenti mentalità religiose. Consulente presso alcuni postulatori della Congregazione per le cause dei santi, è autore di opere su diverse figure spirituali e sulla fenomenologia mistica. In più occasioni ha scritto di Swami Roberto, che non ha mai conosciuto di persona.

«… Soggetto a molteplici fenomeni straordinari a partire dal 1979 e, a detta dei suoi discepoli, beneficiato di un carisma di guarigione poco comune, il ragazzo a 16 anni appare ben presto un nuovo padre Pio. Le garanzie accordate dal dottor Pietro Zeglio, dell’Università di Torino – che esclude qualsiasi frode riguardo le stigmate dell’adolescente –, e da diversi movimenti carismatici gli valgono, malgrado i richiami dell’autorità ecclesiastica, un largo seguito presso i fedeli. Egli si attribuisce ben presto una missione sacerdotale, mettendo avanti i doni spirituali particolari che ha ricevuto. Dopo aver fondato l’associazione Cristo nell’uomo nel 1984, Roberto Casarin si separa definitivamente dalla Chiesa cattolica cinque anni dopo istituendo la Chiesa della Nuova Gerusalemme, diventata in seguito Chiesa dell’Anima Universale, di cui egli è lo Swami (“maestro”) taumaturgo e che conta migliaia di fedeli certi di trovare quell’accoglienza e quell’ascolto altrimenti difficile da sperimentare con il clero cattolico. …»

—Bouflet, Joachim – Miracoli dall’Antico Testamento a oggi, Bompiani, Milano (2009), pagg. 197-198

«… Né à Turin en 1963, Casarin a présenté dès l’adolescence d’étranges manifestations tels les stigmates, la bilocation, la lévitation. Il a été suivi et contrôlé à partir de 1979 par le docteur Pietro Zeglio, de l’Université de Turin, qui s’est porté garant de l’authenticité des phénomènes dont il était témoin, ainsi que diverses personnes (56). Le nouveau Padre Pio - comme l’appelaient visiteurs et pèlerins - bénéficia durant plusieurs années d’une flatteuse réputation de voyant et thaumaturge, mais l’autorité ecclésiastique n’en observa pas moins une grande réserve à son encontre, interdisant notamment la tenue des groupes de prière que le jeune homme animait chaque samedi en présence de centaines de fidèles. Les faits semblent avoir eu quelque consistance, les réunions de prière se déroulaient dans une atmosphère de simplicité et de recueillement assez rare en pareilles circonstances pour mériter d’être soulignée, mais le visionnaire s’écarta insensiblement de l’Eglise, jusqu’à la rupture définitive…

56 - Je dois plusieurs informations de première main sur ce cas à l’obligeance de Johanna MERK, de Steinach (Allemagne), observatrice impartiale de nombreux faits relatifs à Roberto Casarin.»

—Bouflet, Joachim – Encyclopédie des phénomènes extraordinaires dans la vie mystique - Tome 1, Le jardin des Livres, Paris (2002), pagg. 34-35

La Tribuna di Treviso

La Tribuna di Treviso del 24/11/2012Riese Pio X (TV), 24 novembre 2012
«Anima Universale», la sede diventa luogo di culto

La Tribuna di Treviso, Il Gazzettino e Antennatre Nordest

Riese Pio X (TV), articoli e TG del 13 e 15 agosto 2011
» A 2 anni dal tornado a Vallà: Anima Universale brinda con la famiglia Bandiera, il Sindaco di Riese Pio X e le autorità

IL CANAVESE

Dal settimanale IL CANAVESE

Anima Universale in Africa
Un pozzo ed una scuola realizzati in Tanzania

Articolo de Il Canavese

LA STAMPA

Una donna di Savona, data per spacciata dai medici, salvata da Swami Roberto
«Così un ragazzo mi ha guarita, era a 150 chilometri da qui»
La Stampa di giovedì 10 dicembre 1981

Articolo de La Stampa

NATUZZA IN BILOCAZIONE DA SWAMI ROBERTO

Natuzza di Paravati Vol. 2°Prof. Valerio Marinelli – Natuzza di Paravati, 2° vol., Mapograf, Vibo Valentia (1985) – pagg. 191, 192, 193 e 194.

In questo libro del Prof. Valerio Marinelli, (Docente di Fisica tecnica all’Università di Cosenza e storico dei fatti di Natuzza Evolo di Paravati), compare un’interessante e dettagliata testimonianza di una bilocazione, che riguarda Natuzza Evolo e Roberto Casarin (Swami Roberto).

Swami RobertoLa signora Maria Teresa Saraceno racconta che il 26 maggio 1982 Natuzza Evolo in bilocazione si trattenne accanto a lei per un’ora e un quarto nella chiesetta di Sassi (TO), durante la recita del S.Rosario guidato da Roberto Casarin, allora diciannovenne. Natuzza parlò ampiamente alla signora Saraceno dei fenomeni soprannaturali di Roberto e alla domanda: “Lei conosce bene Roberto?”, Natuzza rispose: “Sì, ho messo le dita nelle sue stigmate”.

Foto testimonianza NatuzzaLa testimonianza riporta accuratamente molti altri fatti sorprendenti. Da notare che in questa bilocazione Natuzza ha potuto addirittura porgere degli oggetti alla signora Saraceno, che racconta:
«[Natuzza] aprì un borsone nero, mi sembra, che aveva con lei e mi mostrò una foto di Roberto con la croce sulla fronte ed un’altra foto [qui a sinistra] nella quale si vede Gesù al tavolo dell’ultima Cena. “Questo è Roberto”, mi disse. “Però è venuto il Volto Santo”. “Fatevi dare questa foto da Roberto”».

La testimonianza si conclude con la signora Saraceno che il 21 giugno 1982 si recò a trovare Natuzza a Paravati e si sentì dire da lei: “Così mi avete vista. Sì, ero io e sono stata con te un’ora e un quarto.”

Un ampio estratto della medesima testimonianza è stato pubblicato dal gesuita p. Giovanni Martinetti nel suo libro Le prove dell’aldilà, Rizzoli, Milano (1990) – pagg. 174, 175, 176.

Natuzza Evolo – MondadoriLuciano Regolo – Natuzza Evolo il miracolo di una vita, Mondadori, Milano (2010) – pag. 231.

Anche il giornalista Dott. Luciano Regolo, nel capitolo dedicato alle bilocazioni di Natuzza Evolo, riferisce della straordinaria testimonianza già pubblicata nel libro Natuzza di Paravati – Volume Secondo del Prof. Valerio Marinelli.

DIMENSIONI NUOVE On Line

Nella versione on-line del mensile per i giovani DIMENSIONI NUOVE, edito da ElleDiCi, il Sacerdote Salesiano Padre Teresio Bosco (molto noto per essere il biografo di Don Bosco) ha dedicato un articolo alla missionaria Salesiana suor Nancy Pereira.
L’articolo compare nel numero di Febbraio 2003. Riportiamo integralmente il paragrafo che ci riguarda:

UNO SLUM PER SISTER NANCY di Teresio Bosco

L’attività senza respiro di una suora indiana tra le baracche di Madras e di Bangalore

...

Adozioni a distanza

Nei primi due anni, Nancy e le sue sister puntano alla scuola per i bambini e alle adozioni a distanza. Esse devono dare alle famiglie la possibilità non solo di comprare libri e quaderni per gli scolaretti, ma di curarli nelle emergenze mediche, e di nutrirli senza esigere che passino il tempo a frugare nelle colline di rifiuti della città alla ricerca di cose utilizzabili. Con una discreta ma capillare pubblicità di Ulsoore, fatta specialmente in Italia dalle «Figlie di Maria Ausiliatrice» – di cui Nancy fa parte – le adozioni (300 mila lire annue) cominciano ad arrivare. Alla spicciolata (e sono il numero maggiore), ma anche a gruppi da alcune associazioni umanitarie: il movimento Anima Universale sottoscrive 185 adozioni, la Fondazione Marisa Bellisario 400. «Oggi – scrive Giusy Pedà – sono oltre 7.000 i bambini adottati a distanza. Il denaro che a volte avanza delle 300 mila lire annuali (qui i prezzi sono molto inferiori, ma specialmente le spese in famiglia sono contenutissime) è utilizzato per le emergenze sanitarie di quei bambini che ancora non sono stati raggiunti dall’adozione».

...

Teresio Bosco

NOTICUM – Mensile della Fondazione CUM

La Fondazione CUM, Centro Unitario Missionario diretto da Don Giuseppe Pellegrini, è un importante organismo della Conferenza Episcopale Italiana che si cura della formazione dei missionari italiani. Presidente della Fondazione è Mons. Giuseppe Andreozzi, direttore dell’Ufficio Nazionale per la cooperazione missionaria tra le chiese della CEI.
Nel numero di marzo 2006 di NOTICUM, il prestigioso periodico della Fondazione CUM, diretto da Don Crescenzio Moretti, è stato pubblicato il seguente articolo che ci riguarda:

"Women In Development" il Pakistan per le donne

Un progetto di formazione contro la povertà
Di Cinzia Inguanta

Seicentocinquanta giovani donne, musulmane e cattoliche, residenti nella provincia di Faisalabad, città del Pakistan nordorientale, sono state le beneficiarie del progetto di formazione promosso dal WID (Women In Development) in collaborazione con VIDES Internazionale (Volontariato Internazionale Donna Educazione Sviluppo), diretto da Suor MariaGrazia Caputo, Salesiana e finanziato dal movimento Anima Universale. Le principali cause di povertà e sottosviluppo, per le donne delle aree rurali intorno a Faisalabad (e non solo), sono l’analfabetismo e le precarie condizioni di salute. Il WID, un’associazione femminile che opera per l’educazione, la "coscientizzazione" e la formazione delle donne povere e svantaggiate del Pakistan, ha come obiettivo generale quello di avviare uno sviluppo rurale sostenibile, valorizzando il ruolo svolto dalla donna nella società pakistana e migliorarne le condizioni economiche, sociali e sanitarie. Le donne hanno aderito con entusiasmo al progetto di formazione e reinserimento sociale a loro rivolto, essendo esse stesse desiderose di istruirsi, per sottrarsi alla totale dipendenza dagli uomini delle loro famiglie. Il progetto ha fornito loro: istruzione scolastica di base, formazione professionale in materia di cucito e maglieria ed una prima alfabetizzazione informatica, nonché medicinali e supporto sanitario. La conseguenza più importante del lavoro svolto è stato lo svilupparsi della capacità di auto-gestirsi e di pianificare le proprie attività in modo autonomo, che ha favorito l’integrazione delle donne nel contesto lavorativo locale. Infatti, il WID le ha coinvolte direttamente nell’individuazione dei problemi e nella ricerca di possibili soluzioni, per dare loro la possibilità di prendere coscienza del proprio valore e delle proprie potenzialità, quali condizioni indispensabili per il loro riscatto sociale. La libertà dall’ignoranza è il primo passo verso il riscatto dall’oppressione e dalla povertà, ma anche verso la libertà di giudizio, di scelta, di riflessione: tutte ricchezze insostituibili.

6/3/2006

Dalla rivista IL CAMMINO

N. 140 : SPECIALE 27 SETTEMBRE

Tratto dall’editoriale di Don Pierino Gelmini (pagg. 2-3):
Voi siete un miracolo, un miracolo di fede!

Il Cammino – n. 140«…Mi dispiace per Mons. Gualdrini che oggi è qui con noi, ma devo dire che “uno scherzo da prete” me lo hanno fatto certe suore. Abbiamo speso un miliardo per ristrutturare un castello che ci avevano dato con un comodato di dieci anni rinnovabile ed invece, alla scadenza dei dieci anni, hanno detto che serviva a loro, per le loro opere di bene. Ma le mie cosa sono? Mica sono opere di male? Se non che, grazie a Pippo Franco che si è messo in contatto con Anima Universale che è qui rappresentata dal suo Fondatore, ho ricevuto in regalo una villa a Bene Vagienna e non solo, mi hanno anche pagato il trasferimento della proprietà dal Notaio. Allora è da dire che il buon Dio ha dato uno schiaffo a quelle “buone suore”. Questo a volte è ciò che riceviamo proprio da coloro nei quali si ripone più fiducia…»

A pag. 31, accanto alla foto con Don Enzo e il nostro fondatore Roberto Casarin, si legge la motivazione del premio donato da Don Pierino Gelmini a Roberto, a Mulino Silla il 27 settembre 2007.

Il Cammino – n. 140 pag. 31

Studi accademici e scientifici su Anima Universale

 Osservatorio Pluralismo Religioso

Scheda sulla Chiesa Anima Universale redatta dall’Osservatorio del Pluralismo Religioso di Torino diretto dal Prof. Don Luigi Berzano
» Puoi leggere l’articolo sul sito dell’Osservatorio.

 Una visita ad Anima Universale

Leinì (Torino), 12 Settembre 2010

Articolo della dott.ssa Raffaella Di Marzio, Psicologa clinica e di comunità e membro del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Psicologia della Religione (SIPR).
» Puoi leggere l’articolo sul portale SRS.

 Università degli studi di Padova

Facoltà di Scienze Politiche. Anno Accademico 2007/2008

Tesi di Laurea in Scienze Sociologiche della dott.ssa Monica Dalla Stella – Relatore: Ch.mo Prof. Enzo Pace. Titolo della tesi: “Tra religione e spiritualità. Il movimento Anima Universale di Roberto Casarin”.

 Enciclopedia Le Religioni in Italia – CESNUR

2006 Editrice ELLEDICI – Leumann (Torino)

Enciclopedia redatta dal prof. Massimo Introvigne (Direttore del CESNUR) e da PierLuigi Zoccatelli (Vicedirettore del CESNUR).
» Puoi leggere il capitolo su Anima Universale sul sito del CESNUR.

 Michigan State University

Kellogg Center, East Lansing MI USA, 6 giugno 2004.

Il prof. Massimo Introvigne (Direttore del CESNUR) ha presentato una relazione su Anima Universale nell’ambito di un convegno.
» Puoi leggere la relazione sul sito del CESNUR (in inglese).

 Enciclopedia Religions of the World – Melton, J.Gordon & Baumann, Martin

2001 ABC-CLIO Inc. – Santa Barbara, California, USA

Questa prestigiosa Enciclopedia americana in 4 volumi sulle religioni nel mondo dedica un capitolo ad Anima Universale.

 XIV convegno internazionale del CESNUR

Riga, Lettonia, 31 agosto 2000

Il dott. Pier Luigi Zoccatelli (Vicedirettore del CESNUR) ha presentato una relazione su Anima Universale illustrata con oltre 50 diapositive.
» Puoi leggere la relazione sul sito del CESNUR (in inglese).

 Presentazione del libro La Chiesa Anima Universale di Roberto Casarin
scritto dalla prof.ssa Verónica Roldán dell’Università Roma Tre

Centro Congressi Torino Incontra – sala Cavour, Torino, 4 Maggio 2000

Il libro è edito da ELLEDICI e fa parte della collana Religioni e Movimenti diretta dal prof. Massimo Introvigne (Direttore del CESNUR).
Hanno partecipato alla presentazione il prof. Fortunato Mallimaci (Preside della Facoltà di Scienze Sociali dell’Università di Buenos Aires), Marco Columbro e la Consigliera regionale Caterina Ferrero.

Nella foto, da sinistra a destra: Marco Columbro, la prof.ssa Verónica Roldán, il prof. Massimo Introvigne, il dott.  PierLuigi Zoccatelli (Vicedirettore del Cesnur) e il prof. Fortunato Mallimaci.

 XII convegno internazionale del CESNUR

Torino, 10 settembre 1998

La prof.ssa Verónica Roldán dell’Università di Buenos Aires ha presentato una relazione su Anima Universale.

Bibliografia su Anima Universale e il Fondatore

Associazione Noi e il Cancro Volontà di vivere ONLUS – Dalla sofferenza alla rinascita, Edito in proprio con il contributo del Comune di Padova, Padova (2004) • Vda – Opération Vortex, Société des Ecrivains, Paris (2010) • Bouflet, Joachim – Miracoli dall’Antico Testamento a oggi, Bompiani, Milano (2009) • Bouflet, Joachim – Encyclopédie des phénomènes extraordinaires dans la vie mystique - Tome 1, Le jardin des Livres, Paris (2002) • Bouflet, Joachim – Il mistero delle Stigmate, Ed. San Paolo S.r.l., Milano (1997) • Roccia, Prof. Luciano – Ci ho messo una vita ad avere vent’anni, Fògola Editore in Torino (2011) • Finocchiaro, Joséphin – La Rèvèlation, A.L.T.E.S.S., Paris (2011) • CESNUR (Centro Studi sulle Nuove Religioni diretto dal prof. Massimo Introvigne) – Enciclopedia delle Religioni in Italia, ElleDiCi, Torino (2001) • Guerrieri, Antonio – Stato Chiese e Pluralismo Confessionale n.28/2015, Università degli Studi di Milano (2015) • Craveri, Marcello – L’Eresia, Arnoldo Mondadori Editore S.p.A., Milano (1996) • Di Bartolo, Marisa – Mistici e Maghi... a Torino, M.S./Litografia S.r.l., Torino (1984) • Introvigne, Massimo – in Terziario esoterico a Torino, a cura di Luigi Berzano, Il Segnalibro, Torino (1995) • Introvigne, Massimo – Il Sacro Postmoderno, Ed. Gribaudi, Milano (1996) • Marinelli, Valerio – Natuzza di Paravati 2° volume, Mapograf, Vibo Valentia (1985) • Luciano Regolo – Natuzza Evolo il miracolo di una vita, Mondadori, Milano (2010) • Martinetti, Giovanni – Le prove dell’aldilà, Rizzoli, Milano (1990) • Medail, Giorgio – Italia Misteriosa, Ed. Albero, Milano (1987) (Un’intervista della giornalista televisiva Anna Praderio al nostro fondatore, per la trasmissione di Canale 5 "Italia Misteriosa") • Melton, J.Gordon & Baumann, Martin – Religions of the World [Enciclopedia in 4 volumi], ABC-CLIO Inc. – Santa Barbara, California, USA (2001) • Verónica Roldán – Capitolo su Anima Universale in Forme del pluralismo religioso, a cura di L. Berzano, Il Segnalibro, Torino (1998) • Verónica Roldán – La Chiesa Anima Universale di Roberto Casarin, ElleDiCi, Torino (2000), collana Religioni e Movimenti diretta da Massimo Introvigne • Turi, Anna Maria – Stigmate e stigmatizzati, Edizioni Mediterranee (1990) • Wilson, Ian – Stigmata: an investigation into the mysterious appearance of Christ’s wounds in hundreds of people from Medieval to modern America, Harper & Row (1989) • AA.VV. – New society, Vol. 77-78, New Society Ltd. (1986)

‹ FAQ (domande frequenti) Dal libro: Natuzza di Paravati, 2° Vol. ›